Anno 2010 ce lo ricordiamo tutti quanti che avevamo il Nokia in tasca e sembrava una società solida e indistruttibile.

Anno 2018 dopo soli 8 anni non è che si è indebolita o ha perso le posizioni, è pressoché SPARITA.

E anche una società con una storia centennale come la General Electric è sparita dalla lista.

Cosa è successo?

Lo sappiamo tutti. Sono entrati nel mercato nuove società e si sono presi il mercato SENZA preavviso.

Quando nella vostra testa vi credete invincibili perché i grandi gruppi ci hanno provato, ma gli è andata male e si sono ritirati dal mercato, rivedetevi questa immagine.

I grandi gruppi non si sono ritirati, ma hanno acquisito l’esperienza negativa per poi tornare senza preavviso e prendersi il mercato, il mercato dell’amministrazione condominiale che in Italia muove l’1% del PIL, fa tanta gola.

Apple, ha fallito più volte in passato, ma proprio per questo ha acquisito molta esperienza che le ha permesso di aggiustare il tiro, ripresentarsi al mercato e diventare il Brand numero 1 nel mondo.

Tu in 8 anni che cosa hai fatto?
Come ti sei trasformato?
Che innovazioni hai fatto nel tuo lavoro per proteggere la tua azienda in futuro?

Io non sono nessuno, ma ti posso assicurare che nel mio piccolo anche io mi sono portato avanti e ho preceduto i tempi quindi so esattamente di cosa parlo.

Qualcuno lo sa, qualcuno no. Ho una società postale.

Nel 2014 era una società postale qualsiasi. Piuttosto generalista che lavorava con liberi professionisti in generale e come servizio faceva ritiro e consegna della posta cartacea.
Punto.

Dopo 8 mesi nel settore mi sono reso conto che se continuavo così avrei chiuso i battenti da lì a qualche anno come fa la maggior parte delle poste private cui vita media di 2/3 anni.

Dovevo non solo diventare unico, ma anche innovare.

A parte la specializzazione di cui ho parlato nel numero del 2018 del magazine Imprenditore Condominiale, una scelta fondamentale è stata l’attivazione del servizio di stampa e imbustamento.

Nel 2015 il 100% del mio fatturato proveniva dal ritiro fisico della posta presso il cliente.

Nel 2018 solo il 15% di posta è stata ritirata presso il cliente, mentre il restante 85% mi è arrivata via mail per il servizio di stampa e imbustamento.

Ora vedo le poste private che non fanno stampa e imbustamento chiudere i battenti e lamentarsi che i volumi di posta sono diminuiti e la carta è morta.
Mentre la mia società ha segnato l’anno scorso un +42% e il mese scorso un +73% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Sono fico? Sono bravo?
No. Assolutamente no.

Ho solo fatto il mio dovere di imprenditore.

Ho innovato e guardato sempre più avanti rispetto al resto del mercato e questo non solo mi ha permesso di sopravvivere e prosperare, ma anche resistere alla concorrenza e all’avanzare della tecnologia e senza abbassare i prezzi.

E tu che tipo di cambiamento hai fatto nel tuo studio dal 2010 al 2018 a parte passare dall’Excel al gestionale?

Pensa come lavoravi nel 2010 e come hai lavorato nel 2018. Sii concreto e specifico nella tua risposta.

Dicono che gli amministratori di condominio sono gelosi del loro modo di lavorare e non amano condividere nulla con i colleghi, vediamo se è la verità o è solo un pregiudizio e può esistere un confronto e lo scambio tra i colleghi.

Rispondi ora, come era il tuo studio nel 2010 e come è stato nel 2018?